Ovvero, l’arte del ministrante (chierichetto) vista da un dodicenne

Se un giorno devi servire messa allora si dice che sei titolare. E’ come in una squadra di calcio, mi spiega Bario, e i chierichetti non hanno tutti lo stesso ruolo: innanzitutto c’è chi sta su e chi sta giù. Due stanno su e siedono alla destra e alla sinistra di don Spiffero, invece chi sta giù siede vicino alla porta della sagrestia e puo’  rientrarvi nei momenti necessari al rito. Stabilire chi sta su e chi sta giu’ si dice fare la formazione.

Vantaggi nello stare su

Vedi di faccia la gente che prega, è divertente. Al momento della comunione, quando tieni il lenzuolo per evitare che l’ostia consacrata, cadendo, tocchi il pavimento impuro, vedi la gente che tira fuori la lingua per prendere l’ostia dentro di sé. Da come una donna fa la comunione puoi capire quanto è troia.

Vantaggi nello stare su a destra

Si versa il vino nel calice di Don Spiffero, se ne può mettere troppo (o troppo poco) e Don Spiffero lo deve bere tutto, altrimenti è peccato sprecare il sangue di cristo, e magari si ubriaca. Si suona la campanella al mistero della fede, puoi fare il DJ, per esempio: Tin-tin TIN Tin-tin TIN (= we will rock you), Tin-tin-tin-tin-tin-tin TIN TIN (= ammazza la vecchia), ma in genere ogni ministrante ha il proprio tag musicale, come i writers. Svantaggi: quando Don Spiffero dice:  ‘preghiamo’, si deve portare per tre volte il pesantissimo Messale al suo cospetto e quindi reggerlo sulla fronte come un leggio umano. In quel frangente, non bisogna assolutamente guardare i chierichetti che stanno giu’, perché cercano in tutti i modi di farti ridere, e se ridi il Messale si muove e Don Spiffero ti prende a calci nei coglioni.

Vantaggi di stare su a sinistra

E’ il ruolo con meno cose da fare, si porta solo una volta il Lezionario che è decisamente più leggero del Messale.  Il cavo del microfono di Don Spiffero corre vicino ai tuoi piedi, con maestria è possibile muoverlo per fare inciampare Don Spiffero. Svantaggi: un po’ di noia.

Vantaggi dello stare giù

Si ha accesso alla sacrestia per accendere l’incenso, è di prassi rubare ostie sconsacrate in quel frangente. Si portano le candele accese quando Don Spiffero legge il vangelo, e fa figo. Si va a prendere le offerte, puoi vantarti di rubarne qualcuna, ma è veramente difficile perché il Sagrestano è un mastino. Puoi fare le facce stupide ai chierichetti che stanno su, e loro non possono ridere. Svantaggi: se deve fare un cazziatone, Don Spiffero lo fa sempre a quelli che stanno giu’.

Altre cose da sapere

Non in tutte le messe il prete fa l’omelia, conoscerle significa risparmiare tempo. In fatto di mance, un matrimonio è pagato cinque euro, un funerale due euro (senza visita al cimitero). Tutti vogliono fare i matrimoni e dicono che andare al funerale porta sfiga, ma in verità il funerale dura molto meno del matrimonio e ci sono piu’ funerali, quindi è piu’ redditizio investire nella morte (che è certa), mentre un matrimonio puo’ sempre essere annullato all’ultimo momento. In verità don Spiffero guadagna sulle mance che elargisce perché queste sono spese principalmente presso il bar dell’Oratorio, quindi a te sembra che don Spiffero ti dia due euro, ma tu li ridai indietro per una pizzetta calda che Don Spiffero avrà pagato si’ e no 40 centesimi.

Annunci